L'idraulico fallo fare agli idraulici, la comunicazione falla fare ai professionisti della comunicazione. La rivoluzione falla tu. Con ufficiostampa.net
Contattaci! +39.334.5616487

Cerchi un ufficio stampa utile? Non chiamare tuo cuggino

Vuoi conquistare “pubblicità” gratuita sui giornali e sui siti internet? Vuoi risparmiare pagando un ufficio stampa invece di pianificare una costosa campagna di visibilità, comprando post e articoli su diversi media? La prima regola – se la tua risposta è sì – è quella di affidarti a un soggetto preparato e referenziato, evitando di buttare risorse affidandoti ad addetti stampa improvvisati.

Insomma: la cosa più sbagliata che puoi fare è quella di affidarti a tuo “cuggino” o all’amico di turno. Il tuo primo criterio non può essere: “lo conosco, è una brava persona”. Perché? La risposta è semplicissima: va bene, lo conosci, ma non sarebbe questo il tuo criterio nell’affidare la tua salute o la tua casa a qualcuno. E la comunicazione della tua immagine personale o aziendale non è un’attività meno delicata di altre: un comunicatore inesperto non solo può portarti pochi vantaggi, può farti grandissimi danni.

Il secondo errore tipico è quello di fidarsi delle parole che si conoscono poco o che dicono poco, come “giornalista”. Alcuni ti dicono che fanno gli addetti stampa ma non sono nemmeno giornalisti. Male. Altri ti dicono che fanno i giornalisti, ma non basta. Tu non sei tenuto a sapere – anche se dovrebbe interessarti – che esistono due tipi di giornalisti: i pubblicisti (quelli che fanno anche altri mestieri) e i professionisti (quelli che hanno fatto l’esame di Stato a Roma ed esercitano la professione in via esclusiva). Per fare bene un ufficio stampa bisogna essere giornalisti: meglio se professionisti e con un’esperienza nei giornali, visto che l’obiettivo è parlare con i giornalisti delle redazioni. Ma ricodati anche che non tutti i giornalisti sono esperti di uffici stampa. Allo stesso modo – a fronte degli importanti cambiamenti avvenuti nel mondo dei media nell’ultimo decennio – nessun titolo professionale può certificarti che quel giornalista se ne intende di web e di Facebook, condizioni indispensabili per operare nel moderno mercato dei media. In quel caso valgono le referenze e il curriculum. Poco altro.

In definitiva: se vuoi chiamare tuo cuggino fallo, sei libero ovviamente. Ma se sei così coraggioso fallo anche la prossima volta che ti serve un medico. Altrimenti chiama noi, potremmo salvarti la vita da tuo cuggino.

Mio cuggino

Mio cuggino

Lascia un commento





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: